A CERNUSCO SI PARLA DI LIBRI, GIOVANI E DEL FUTURO DELLA CITTA’

Cosa sbaglia il nostro Paese sulla tanto discussa questione dei “cervelli in fuga”? Cosa spinge tanti italiani a partire, ma soprattutto spesso a non ritornare? E perché il nostro Paese, nonostante le grandi bellezze e unicità di cui è ricco, non si rivela altrettanto attrattivo nei confronti degli stranieri? Queste sono solo alcune delle domande che pone Exit Only, il nuovo libro di Giulia Pastorella, presentato in Martesana martedì 3 maggio, alla biblioteca di Cernusco Sul Naviglio, in una bella e partecipata iniziativa dal titolo "GENERAZIONE CERNUSCO Dialogo su giovani, opportunità e cervelli in movimento", promossa dal gruppo locale di Cernusco in Azione.


A parlarne con l’autrice, che è anche vicepresidente di Azione e consigliera comunale a Milano, c’erano Giulia Tossici, membro della segreteria regionale di Azione con delega a inclusione, pari opportunità e cultura, Alessandro Galimberti e Silvia Maggioni, candidati alle prossime elezioni amministrative nella lista civica a sostegno del sindaco uscente (Lista Zacchetti – Tutti per Cernusco).


L'incontro è stato l'occasione per fare il punto sulle opportunità per le nuove generazioni con uno sguardo all'Italia ma anche alla Lombardia, ma soprattutto alla città di Cernusco, che è uno dei Comuni più attrattivi e in crescita della Regione. Tanto è stato fatto in questi anni per la crescita della comunità cernuschese dall'attuale giunta, come ha avuto modo di ricordare lo stesso sindaco, intervenuto per un veloce saluto. Azione è quindi in campo per la sua riconferma e per contribuire, con i suoi candidati, a consolidare la crescita e lo sviluppo della città.


23 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti